torna alla home


formazione link editoriale iscriviti alla newsletter Concorsi eventi le novità contattaci! I servizi offerti da Studio Stylos chi siamo interviste recensioni letterature

Editoriale


Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone.
(John Steinbeck)


Cos’è Stili di Roma?
Potremmo cominciare dicendo cosa non è.
Non è la solita rivista patinata sulla Roma da cartolina, quella città in serie – fatta di elencazioni e dati storici - che compare sulle guide turistiche italiane e straniere.
Purtroppo accade a tutte le città importanti, prima o poi: finiscono per diventare come le borse vendute ai margini delle strade: contraffate, somigliano alla verità ma ne rappresentano solo l’apparenza.
Così le metropoli diventano un’icona omologata: rese uguali dai soliti percorsi raccontati nel solito modo, non offrono più nulla agli occhi affamati del viaggiatore.
Perché parliamo del viaggiatore e non del turista? È solo una questione di stile. Anzi, di Stili.
Ogni turista, in fondo, sogni di essere un viaggiatore. Il viaggiatore è quello che entra davvero in un luogo, che ne penetra il dettaglio.
Chi di noi non desidera intercettare e carpire l’anima della città che si riversa sulle strade, sugli abitanti, sulle atmosfere?
Per questo non è possibile farne esperienza usando i soliti circuiti turistici.
In un mondo sempre più globalizzato, questo incontro rischia di diventare difficilissimo. E tuttavia, tuttavia è ancora possibile.
Anche qui, nella capitale.
Il ventre di Roma, parafrasando un famoso romanzo di Zolla, è quello che tutti, che ne siano consapevoli o meno, desiderano scoprire quando approdano nella capitale.
Roma e i suoi stili di vita, d’arte, di impegno, di svago. L’altra Roma, quella vera. La Roma amata e vissuta dalla sua gente.
Gli stili romani sono raccontati attraverso storie, luoghi, indirizzi. Ciò che conta è il dettaglio, la suggestione in cui la città si rivela allo straniero, aprendo le sue porte e accogliendolo come parte di un tutto.
L’anima di Roma è immensa. Oscilla fra passato e presente, fra un’antichità sfavillante e il moderno crocevia di popolazioni e tendenze.
Mescola sacro e profano, vita patrizia e plebea, eleganza e frugalità.
Sede della religione, luogo eletto della politica, simbolo del cinema e della sua storia, Roma è un labirinto di emozioni e di sensazioni, di scoperte e stupori.
Raccontarla è una sfida, un’avventura che esplora l’arte, la filosofia, la letteratura, la gastronomia, le tradizioni, i costumi…
“All’estero, mi sento a casa mia”, diceva Henry Miller.
Stili di Roma cerca di trasmettere al lettore questa sensazione, invitandolo alla stessa confidenza.
Affinché Roma non rimanga solo una bella vacanza da archiviare nella memoria ma si trasformi in stupore. Quello stesso stupore che accompagna il tempo dei nostri amori.

Francesca Pacini














servizi editoriali agenzia letteraria