torna alla home


formazione link editoriale iscriviti alla newsletter Concorsi eventi le novità contattaci! I servizi offerti da Studio Stylos chi siamo interviste recensioni letterature


I collaboratori di Stylos






Daniela D'Angelo

Daniela D’Angelo, siciliana, nel 2001 si trasferisce a Roma dove frequenta il Corso di Redazione diretto da Francesca Pacini per l’agenzia Il Segnalibro.
Dal 2001 al 2006 è coordinatore editoriale, editor e redattore per la casa editrice edizioni interculturali. Si appassiona a tutti gli aspetti del lavoro redazionale occupandosi della valutazione dei manoscritti, editing, correzione di bozze, supervisione grafica delle copertine, stesura di quarte di copertina e postfazioni, elaborazione di testi redazionali quali titoli, schede per il distributore, comunicati stampa, sinossi per il catalogo.
Editor nel 2004 del fortunato libro Perdersi a Roma. Guida insolita e sentimentale, lavora assieme all’autore per quasi un intero anno all’editing stilistico e strutturale del libro, e progetta la relativa collana. Impegnata sul fronte delle nuove scritture, lavora anche come talent scout seguendo nella scrittura - e portando alla pubblicazione - autori esordienti, oltre che autori già presenti nel mercato.
Nel 2005 cura l’editing del volume amoromaperché per l’editore Electa.
Ora collabora anche con la casa editrice Playground per la revisione stilistica di alcuni testi.
Diventa consulente per la poesia per l’agenzia letteraria Martin Eden di Firenze.
Una sua silloge poetica, La leggerezza del cuore, è apparsa sul numero 4 (ottobre/dicembre2006) della rivista di letteratura e poesia
www.filidaquilone.it accompagnata da una intervista a cura del critico e poeta Alessio Brandolini.Continua a lavorare come editor free lance, aperta a tutte le nuove sfide che il mondo dell’editoria continua ad offrirle e credendo profondamente nel rapporto con gli scrittori. Suo l'editing di La rivoluzione spiegata alle commesse, di Roberto Carvelli.







Paola Tatiana Benedetti

Paola è grafica pubblicitaria di nascita, addetta alla comunicazione aziendale a tutto campo per adozione.  Si è diplomata in Art Direction all’Istituto Europeo di Design e ha seguito vari corsi di specializzazione. Fino al 2005 ha lavorato per grosse aziende occupandosi di gestire e coordinare l’immagine (fiere, modulistica, innovazioni grafiche, ecc...).
Precisione, senso di responsabilità e attenzione ai particolari sono la sua ostinazione. Ama lavorare in autonomia, difatti ha scelto, alla fine, la libera professione. Allo stesso tempo, però, cerca di dar sempre vita a rapporti di collaborazione vivi, gioiosi e soprattutto costruttivi.
Negli ultimi anni si è specializzata nella grafica e nell’impaginazione dei libri, che stanno diventando una vera e propria passione. La casa editrice Simmetria ne ha fatto il suo punto di riferimento ufficiale per le copertine delle collane e per l’impaginazione della rivista, ma non mancano evasioni, sempre nel campo editoriale.






Michela Gentili 

Quando si accorse di voler fare la giornalista, lo era già da tempo. Perché non ricorda di aver mai vissuto senza la voglia di "andare, vedere e raccontare". Ma c’è stato un momento in cui Michela decise di trasformare il suo modo di essere in una professione.
Dopo la laurea in Lettere e una lunga gavetta, tenta le selezioni all’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino. E con l’ingresso nella scuola riesce a dare un nome al suo sogno. Dopo due anni di fatica e sei stage nelle principali testate italiane diventa giornalista professionista e ottiene il primo contratto: due mesi in cronaca nazionale al Corriere della sera. Poi passa
all’Agr, agenzia radiofonica del gruppo Rcs, dove rimane per quasi un anno. Quando il richiamo della carta stampata torna a farsi sentire, si trasferisce a Milano e accetta un contratto al settimanale Grazia. Ora è giornalista free-lance e si dedica all’insegnamento della professione, il suo miglior modo di esistere. Attualmente collabora con Grazia e scrive sulle pagine romane del Corriere della sera.


 


Federico Carbone - www.KismetLab.com


Federico Carbone

Federico Carbone nasce nel 1978 a Roma.
Cresciuto al sud, vicino Foggia, nel 1996 ritorna nella capitale, dove studia giurisprudenza.
Ma tutte le sue risorse sono destinate a due passioni: internet e la musica.
Di giorno si dedica al Diritto, di notte passa il tempo a studiare il web ed i suoi linguaggi, imparando ben presto sistemi e tecniche che riguardano sia l’hardware che il software. Ed è così che il suo hobby finisce per trasformarsi in mestiere. Inizia come programmatore Flash e fa suoi i principali linguaggi di programmazione web, costruisce siti corredati di sistemi gestionali interni, realizza Cd rom e programmi gestionali per diverse aziende.
Attualmente è responsabile IT della Armando Curcio editore, ma di notte continua le collaborazioni esterne con aziende e liberi professionisti (sì, è un po’ come un pipistrello, appena compare la luna lui si sveglia e dà il meglio di sé). Ultimamente, non contento, sta anche progettando una piattaforma nuovissima per ospitare blog multimediali in flash: la Kplatform (attualmente alla sua versione Beta). Nel frattempo continua a usare la sua droga, la musica, mantenendo viva la sua dipendenza, sia come musicista che compositore.
Potete visitare i suoi lavori all’indirizzo www.kismetlab.com








Luisa Carrada

Luisa Carrada è laureata in lettere moderne, con specializzazione in storia dell’arte. Mentre studiava, sognava di lavorare in un museo e di passare le sue giornate tra i capolavori della pittura.
Poi è andata diversamente: continua ad amare le immagini, ma le sue giornate le passa insieme alle parole.

Ha cominciato alla radio, poi ha lavorato per sedici anni in una grande azienda di informatica, dove ha macinato tutta la comunicazione scritta: brochure, discorsi, presentazioni, monografie, annual report, internet e intranet.
Internet ha rivoluzionato tutta la sua vita professionale: nel 1999 ha cominciato per gioco a raccontare il suo lavoro nel Mestiere di Scrivere (www.mestierediscrivere.com), il primo sito italiano sulla scrittura professionale, che dal 2003 ha anche un’appendice blog (mestierediscrivere.splinder.com).
Quello che fa oggi è aiutare le aziende a esprimere la propria personalità, il proprio modo di essere e i propri valori attraverso la parola scritta.
Qualche volta, racconta anche come lo fa: nelle aule di università, imprese e pubbliche amministrazioni.









Claudio Lanzi


Claudio Lanzi è nato a Roma. Dopo la specializzazione alla Sorbona si è dedicato alla ricerca scientifica. Ha pubblicato decine di articoli sulle maggiori riviste italiane del settore e condotto svariate ricerche con il contributo del CNR e di varie Università nelle quali ha tenuto corsi e seminari per gli studenti di Ingegneria, Fisica, Architettura, Scienze. Ha diretto e sviluppato un Centro per il miglioramento dell'organizzazione, della qualità, dell'ambiente e della sicurezza, sia nell'industria che nelle strutture di servizio occupandosi della organizzazione di decine di aziende e prestigiosi istituti, fra cui la LUISS management e l’Unione Industriali.
Un po’ come un Dottor Jeckill e Mr. Hyde, al programma scientifico e didattico nel campo dell'energia elettrica ha sempre affiancato, spesso di notte, un'attività di ricerca sulle scienze antiche, sia orientali che occidentali, con particolare riguardo al mondo dei ritmi, della musica, della scienza sacra e delle liturgie tradizionali. Ha trascorso diversi periodi in Francia, a Parigi, Tours, Chartres, Amièns per lo studio delle geometrie di ascendenza cistercense e templare, per lo studio delle iconologie e del bestiario cristiano d'ordine ermetico e alchemico, per gli sviluppi cromatici delle vetrate gotiche. Ha seguito per molti anni i lavori di geometrica arcaica di Adriano Graziotti con cui ha approfondito la conoscenza delle discipline di matrice orfico pitagorica.
Nel 1986 ha fondato la struttura di ricerca Simmetria (www.simmetria.org) per recuperare lo studio della musica, della geometria e della scienza sacra.
Ha pubblicato Ritmi e Riti; Orientamenti di derivazione pitagorica; La Danza delle Hore; I Ritmi della Scienza Sacra, Misteri e simboli della Croce.





Eloise Lonobile

Eloise Lonobile è appassionata di letteratura (soprattutto nei suoi aspetti stilistici) e di nuovi media. Prima ancora di laurearsi (Lingue e Letterature Straniere) ha cominciato a lavorare nel campo della grafica e della comunicazione digitale, e ha perciò continuato la propria formazione nel settore con un Master in Editoria Elettronica e Comunicazione Digitale (Politecnico di Milano).
Dal 2001 dirige il sito web Letteratour – Un tour nel mondo della letteratura, di rilievo nel campo della letteratura e della didattica. Nel 2002 ha vinto il primo posto del Premio Cenacolo - Editoria e Innovazione (sez. Giovani) con un progetto di e-Government destinato ai bambini di scuola primaria. Ha lavorato e lavora nel campo delle tecnologie informatiche e della comunicazione digitale come progettista multimediale e content manager.
Nel tempo libero ama stare con suo marito e suo figlio nella natura, lontano dalle città, a respirare aria pulita.
www.letteratour.it

 




Fabio Zaccaria

Fabio Zaccaria è nato a Roma nel 1977. Laureato in Lettere con indirizzo  storico-artistico, è entrato nel mondo dell'editoria frequentando un corso presso l'agenzia letteraria Il Segnalibro per poi approdare, grazie a uno stage, alla Castelvecchi editore con cui attualmente collabora in qualità di editor, correttore di bozze e impaginatore. L'apprendistato lo ha portato ad amare sin da subito il processo di lavorazione che si cela dietro i libri, sotto tutti i suoi aspetti, dalla grafica ai contenuti. In seguito ha lavorato con vari service editoriali svolgendo la professione anche come freelance, acquisendo esperienza grazie al confronto con situazioni sempre differenti: dalla saggistica, alla narrativa, all'editoria scolastica, fino alla grafica pubblicitaria e promozionale per la carta stampata e per il web. Collabora anche con studio stylos come redattore. Nel poco tempo libero ama dedicarsi alla musica, ascoltando tutto il possibile e scrivendo articoli e recensioni. Torturare la sua amata sei corde elettrica lo rende felice.



servizi editoriali agenzia letteraria